Minifert
Venerdì 21 Dicembre 2012 15:14

Minifert

 

La Minifert, con la sua semplicità, compattezza e versatilità, è in grado di rispondere alle crescenti  richieste di un sistema di fertirrigazione compatto, integrabile e programmabile. Nasce come naturale complemento della Minisat e ad essa si interfaccia per il suo funzionamento, consentendo all’utilizzatore di gestire simultaneamente i cicli di irrigazione e quelli di fertirrigazione.

La Minifert dispone di 8 differenti programmi, ognuno dei quali può gestire 4 fasi di fertirrigazione. Ogni fase può essere personalizzata con durata, delay, tempo di risciacquo e specificando la quantità di fertilizzante che deve passare per ogni contatore. Il programma stesso può essere personalizzato   in modo da specificare un intervallo temporale in cui dovrà essere attivo, nonchè il dosaggio in percentuale di ogni fertilizzante ed altri parametri come la Minisat e il relativo programma a cui è associata.

 

Minifert

 

Caratteristiche tecniche

  • Alimentazione con trasformatore
  • Tensione di alimentazione da 24 VAC
  • Potenza 3W
  • Dimensioni di ingombro ridotte

 

Caratteristiche tecniche

  • Antenna radio 434/868 MHz
  • Comandi inviabili tramite SMS
  • Gestione via internet tramite modem GPRS ed apposito software
  • 8 programmi da 4 fasi ognuna, 4 pompe
  • Periodo validità per ogni programma,  giorno/mese inizio e fine validità
  • Modalità di avvio automatico o manuale.
  • Impostazione Minisat e relativi programmi per avvio fertirrigazione
  • Durata personalizzabile
  • Tempi di prelavaggio e risciacquo personalizzabile
  • Dosaggio personalizzabile per ogni pompa e per ogni programma
  • Misura di acidità ed elettroconducibilità mediante apposito strumento.
  • Sistema di gestione degli allarmi, visualizzabili su display o tramite software
  • Lettura degli eventi registrati dalla centralina, mediante software.
  • Lettura contalitri principale
  • Lettura contalitri per ogni pompa
  • Visualizzazione fertilizzante residuo mediante software
  • Impostazione rapporto fertilizzante/acqua in modo proporzionale
  • Gestione di 4 agitatori per miscelazione fertilizzante, con possibilità di impostare il tempo di lavoro e il tempo di pausa con utilizzo di sonde di livello per ogni vasca

 

Applicazioni

Schema Minifert

Il funzionamento della Minifert è molto semplice. Basta impostare un programma e avviarla; essa può essere avviata sia manualmente che mediante un programma della Minisat, o in entrambi i modi.

Al momento dell’avvio viene attivata la master valvola e il comando pompa, dopodichè la centralina controlla se c’è il flusso ed effettua il prelavaggio. Inizia quindi il ciclo di fertirrigazione, secondo le fasi impostate. Al termine di ogni fase, se specificato, verrà effettuato il risciacquo.

Il programma termina e la Minisat torna disponibile per un nuovo avvio.

La Minifert può essere abbinata allo strumento ph-EC, che consente la lettura del pH e dell’elettroconducibilità; La minifert infatti permette per mezzo di questo strumento, di  tenere sotto controllo il valore del pH così da garantire una ottimale nutrizione del terreno, nonchè  dell’elettroconducibilità, fondamentale per il monitoraggio della concentrazione della soluzione nutritiva ed avere una indicazione quantitativa sulla natura dei sali in soluzione.
Con lo stesso strumento è possibile effettuare i set-point delle relative sonde  pH ed EC. Dispone di una uscita per attivazione della pompa correzione pH fertilizzante.

 

Strumento pH-EC

 

Lo strumento pH-EC, in abbinamento alla Minifert, consente di monitorare i livelli di acidità e di elettroconducibilità della soluzione, nonché di operare opportune correzioni al fine di ottenere i valori desiderati.

Lo strumento, visibile nell'immagine che segue, presenta una tastiera analoga a quella della Minifert, che permette di interagire con il software interno nelle stesse modalità di scorrimento/inserimento/selezione. Il pannello frontale presenta due uscite ai quali è possibile collegare i sensori pH ed EC.